fbpx

Scuola bilingue e non “International School”: la scelta è motivata dalla consapevolezza che i bambini che la frequentano sono per la quasi totalità bambini italiani ai quali riteniamo importante offrire una solida competenza linguistica e la formazione storica e culturale del nostro Paese.

Questa scelta è sottolineata anche dal logo della scuola:

La bandiera, nella sua forma estetica e nei colori del contorno, è la bandiera del Veneto.

 

Il leone (un leone peluches con un grande sorriso) è il simbolo regionale.

 

Lo sfondo del logo presenta la bandiera inglese, in segno della forza della seconda lingua del nostro bilinguismo, come segnale di apertura e avvicinamento all’Europa e al Mondo.

La differenza più rilevante rispetto alle International School è inerente la lingue utilizzata per svolgere la matematica. Dall’esperienza, dalle teorie disponibili e dai risultati delle neuroscienze, abbiamo ricavato che imparare la matematica in lingua italiana permette di capire molto meglio ragionando nella madrelingua. La lingua inglese, non padroneggiata, rallenta molto la comprensione e può, in soggetti non predisposti alla materia, compromettere la solidità delle strutture di base.

IL BILINGUISMO: PIÙ SVEGLI SE CRESCONO BILINGUE

Il bilinguismo è un processo spontaneo e naturale quando il bambino vive in un contesto dove le due lingue sono parlate tutti i giorni, utilizzate nei rapporti interpersonali, nelle svariate situazioni di vita quotidiana, nelle attività e nei vari contesti di esperienza, nei testi scritti e dove ci sia la presenza di coetanei con i quali utilizzarle in un contesto di giochi, di colori, di immagini, di azioni, di cose che il bambino ama.

 

I bambini in età prescolare sono nel periodo più ricettivo all’acquisizione della seconda lingua e della fonetica corretta e ne apprendono in modo intuitivo la struttura, la costruzione e il funzionamento, nella stessa area corticale della madrelingua. Già all’età di 6/7 anni il cervello non è più così plastico come negli anni precedenti e la seconda lingua viene imparata e non più assimilata in modo intuitivo.

 

Il bilinguismo porta notevoli benefici cognitivi sia linguistici che non linguistici. La consapevolezza che esistono vocabolari diversi per lo stesso referente e modi diversi per esprimere lo stesso concetto, sviluppa una mente aperta, flessibile favorisce l’apertura dei propri orizzonti mentali, il pensiero divergente e la capacità di vedere prospettive diverse e più ampie. L’abitudine al continuo adattamento dal contesto italiano a quello inglese e il dover continuamente cambiare registro comunicativo, sviluppa nei bambini la capacità di essere più attenti, più rapidi nel passaggio da un compito ad un altro, più elastici e pronti ad analizzare ed intuire.

 

Per l’acquisizione della seconda lingua è di importanza fondamentale che i docenti siano madrelingua, docenti che non traducono da una lingua all’altra, ma che comunicano  sempre in un perfetto Native English, trasmettendo così un valido modello di pronuncia e un preciso utilizzo dei termini con adesione al signifiant  e al signifiè.

 

Il processo di apprendimento è legato al tempo, al contesto significativo, alla motivazione ad usare la lingua e alla costanza dell’esposizione. I bambini che acquisiscono la seconda lingua in età prescolare possono raggiungere lo stesso grado di fluenza e competenza in entrambe le lingue dei bambini monolingui dalla nascita.

SCUOLA PARITARIA E CAMBRIDGE INTERNATIONAL SCHOOL

Pianca School, scuola bilingue, offre ai bambini e i ragazzi dai 2 ai 16 un percorso completo e progressivo che coniuga e integra armonicamente i programmi Ministeriali Italiani con i programmi internazionali inglesi di Cambridge Assessment International Education.

 

Per i primi anni di formazione, abbiamo scelto il bilinguismo per garantire la padronanza linguistica e per la necessità di pensare logicamente nella madrelingua italiana e di acquisire progressivamente la padronanza dell’inglese per poter studiare in qualità di studenti internazionali quando inizieranno la scuola secondaria.

 

Nel percorso i nostri alunni conseguiranno i titoli accademici della scuola italiana (la scuola primaria è scuola paritaria), il diploma italiano di scuola secondaria di 1° grado e le certificazioni del Cambridge Primary Programme, del  Cambridge Lower Secondary e del Cambridge IGCSE.