fbpx

Pianca School offre una didattica innovativa, progettata e realizzata dall’equipe esperta e qualificata di insegnanti, che condivide metodologie e strategie didattiche stimolanti, dinamiche, costantemente aggiornate e pensate a fronte di un mondo in costante mutamento sia in termini di progresso che di rapporti sociali.

ASPETTI EMOTIVI E RELAZIONALI

Offriamo un ambiente educativo stimolante, ricco di opportunità, attento a creare le migliori condizioni perché ogni alunno possa star bene a scuola,  sentirsi accettato, integrato, benvoluto ed apprezzato. Un ambiente educativo che trova i suoi fondamenti nel rispetto dell’altro, nella solidarietà e nello spirito di collaborazione, non solo tra compagni, ma anche tra docenti e alunni.

 

Crediamo che le premesse fondamentali per un percorso formativo efficace e gratificante e un buon apprendimento siano educare i ragazzi a conoscere sé stessi, ad essere consapevoli dei loro punti di forza e del loro valore, a sapersi assumere le proprie responsabilità, a saper chiedere aiuto quando si trovano in difficoltà, a dimostrare originalità e spirito di iniziativa, ad essere consapevoli della necessità di regole condivise, a saper dialogare, a saper reciprocamente ascoltare ponendo attenzione al punto di vista dell’altro, ad avere e a saper applicare tecniche di mediazione del conflitto nei rapporti interpersonali, a collaborare e a saper fornire aiuto a chi lo chiede o ne ha bisogno.

 

Consapevoli che per affrontare il mondo di domani sia necessaria una solida sicurezza personale, poniamo molta attenzione alla progressione del curricolo, alla scelta delle proposte secondo crescenti livelli di difficoltà, al clima interno alla scuola, a facilitare le relazioni, per permettere ad ogni studente di vivere esperienze positive e rafforzare così l’autostima, il coraggio e la motivazione.

ACQUISIZIONE DEI SAPERI E DELLE CONOSCENZE

Crediamo nella validità di una didattica caratterizzata dal coinvolgimento attivo dello studente in situazioni di apprendimento diversificate e stimolanti per permettere ad ognuno di apprendere secondo le proprie inclinazioni.

 

Condividiamo il pensiero che “Educare un bambino non è riempire un vaso, ma è accendere un fuoco” di Michel de Montaigne e siamo attenti a creare tutte quelle condizioni che favoriscono la naturale curiosità del bambino in modo che possa apprendere anche per conquista e scoperta personale. Lo indirizziamo a trovare risposte alle sue curiosità e ai suoi dubbi in autonomia per permettergli la soddisfazione di essere consapevole delle sue capacità e delle sue risorse, soddisfazione che diventa motore di motivazione e piacere di imparare.

 

Aiutiamo gli studenti a costruire un valido metodo di studio personale; li indirizziamo a sperimentare varie tecniche per studiare. Nel compito di fare ricerca li sosteniamo ad acquisire capacità di analizzare e selezionare le fonti e le informazioni, a saper fare una lettura critica dei contenuti, a scegliere opportunamente gli strumenti funzionali al risultato. In ogni fase dell’apprendimento li rendiamo consapevoli che per acquisire nozioni è necessario avere la comprensione dei concetti e che è necessario essere capaci di perseverare nel capire, con la fiducia di farcela.

 

Rendiamo consapevoli gli studenti dell’importanza di conoscere per orientarsi, per padroneggiare ogni situazione, per prendere decisioni e saper scegliere per progettare il proprio futuro.

METODOLOGIA DIDATTICA

Per il raggiungimento di questi obiettivi sviluppiamo una didattica con modalità molto varie, flessibile e capace di adattarsi velocemente alle necessità della classe, per mantenere sempre vivo l’interesse e rispondere funzionalmente allo stile di apprendimento di ogni alunno.

 

Le lezioni sono svolte tramite: la classica lezione frontale che ci permette di spiegare i contenuti, favorire gli interventi degli alunni per coinvolgerli attivamente per apportare le conoscenze già acquisite, di guidarli a trovare le risposte alle loro curiosità e ai loro dubbi; l’utilizzo di piattaforme e-learning per diversificare la lezione e approfondire;  esercitazioni per consolidare il programma di studio; situazioni di role-play per vivere e rappresentare ambientazioni di quanto si sta studiando; l’utilizzo di siti didattici per esercizi e test di abilità; lavori individuali per esercitare la capacità di fare da soli; lavori di gruppo per raggiungere un obiettivo comune e migliorare reciprocamente il proprio apprendimento, favorendo un apprendimento collaborativo, imparare a lavorare insieme nel rispetto e nell’arricchimento reciproco; discussioni per confrontare opinioni e acquisire abilità comunicative; compiti da portare a termine in autonomia per mettere alla prova quanto si è appreso; attività nei laboratori per svolgere prove pratiche e risolvere problemi favorendo un apprendimento per scoperta; problematiche da risolvere per stimolare la capacità di pensare e trovare soluzioni e sviluppare l’attitudine al problem solving; esperimentida condurre applicando il metodo scientifico; processi e progettazioni da sviluppare per concretizzare un’idea e stimolare la creatività e l’inventiva; giochi per acquisire nuove abilità e strategie.

 

All’interno del tempo scuola viene trovato spazio per far riflettere gli studenti sull’importanza di un corretto comportamento durante le lezioni, quale indispensabile condizione per un buon inserimento nell’ambiente scuola; corretto comportamento che spazia dalla partecipazione attiva e responsabile, al rispetto incondizionato verso tutti e tutto, alla qualità degli interventi e delle domande, alla puntualità del proprio dovere, alla disponibilità, alla considerazione di se stessi e degli altri, all’autocontrollo e alla capacità di gestione del conflitto e della riappacificazione.

 

Nelle lezioni non mancheranno i momenti di valutazione e di autovalutazione sia inerenti la singola attività, per valutare l’efficacia del lavoro svolto rispetto alla consegna data e capire quando necessita apportare qualche cambiamento; sia inerenti il profitto dello studente, per condividere con lui la valutazione del suo percorso di apprendimento.

METODOLOGIA EDUCATIVA

Tutti gli insegnanti della nostra scuola condividono il metodo del “rinforzo positivo”, mettendo sempre in risalto gli aspetti positivi del bambino, quanto può migliorare con l’impegno personale, dando fiducia, presentando i traguardi da perseguire e incoraggiando a raggiungerli, apprezzando i progressi dell’apprendimento e di crescita di ogni bambino.